Come viaggiare in camper in modo sostenibile

Il viaggio in camper può essere uno stile di vita che evita il più possibile i rifiuti. La buona notizia è che non dovete sacrificare il comfort o la comodità quando viaggiate in camper in modo sostenibile. Ecco alcuni modi per ridurre il vostro impatto ambientale mentre vi godete il viaggio:

Buono per l’ambiente

Viaggiando in camper, potrete ridurre la vostra impronta di carbonio, ridurre i rifiuti e avere un minore impatto sull’ambiente. Ecco alcuni consigli per farlo: Ridurre l’impronta di carbonio guidando meno. Invece di prendere aerei o treni, utilizzate il camper per spostarci ed esplorare nuovi luoghi.
Ridurre il consumo di acqua utilizzando una toilette a compostaggio (se non sapete ancora come funziona). Non solo si risparmia acqua, ma si contribuisce anche a mantenere pulite le discariche!
Ridurre il consumo di elettricità utilizzando, se possibile, i pannelli solari al posto della rete elettrica questo è particolarmente utile se vi trovate spesso in campeggio, perché non hanno accesso a fonti di elettricità come i campeggi).

I pannelli solari producono energia quando sono esposti direttamente alla luce del sole, il che significa che sono più adatti per l’uso all’aperto, come i viaggi in campeggio, piuttosto che in luoghi chiusi come appartamenti o condomini dove non c’è molta luce naturale che entra dalle finestre ogni giorno). Se l’energia solare non è possibile, si possono trovare altri modi, come ad esempio immagazzinare l’energia che si può raccogliere dai pannelli durante le ore diurne in batterie, in modo che non vada sprecata la sera stessa, quando tutti hanno bisogno di spegnere gli elettrodomestici mentre dormono, per evitare che le batterie si scaricano troppo rapidamente in quel lasso di tempo”.

Responsabilità sociale

Essere un buon vicino. Vivere in camper significa conoscere i propri vicini ed essere rispettosi nei loro confronti. Potreste anche cavarvela con un po’ di musica ad alto volume o con la televisione a tarda notte, ma essere rispettosi degli altri contribuirà a rendere il vostro viaggio sostenibile.
Mantenete il rumore al minimo. Non è solo perché avrete i postumi di una sbornia quando vi sveglierete alle 6 del mattino che dovreste abbassare il volume di quell’album di Tom Petty, ma anche perché è scortese! (E chi non ama ascoltare “Free Fallin'”?).

Essere consapevoli delle leggi e dei regolamenti locali. In alcuni luoghi vige il divieto di parcheggiare i camper durante la notte, quindi se questo è un problema per voi, controllate prima di recarvi sul posto con un camper al seguito! Inoltre, anche se può sembrare di buon senso non fare uso di sostanze illegali mentre si viaggia in questi luoghi, non dimenticatevi di cose come i fuochi d’artificio o i fuochi all’aperto (che potrebbero potenzialmente innescare incendi selvaggi).

Sostenibilità economica

Potete anche aiutare l’ambiente facendo del vostro camper un motore economico per la vostra comunità. Ad esempio, se alloggiate in campeggi locali invece che in alberghi commerciali, il denaro che spendete rimarrà in quella zona invece di essere spedito fuori dallo Stato o dal Paese.

E se durante i vostri viaggi visitate i mercati agricoli e le altre attività commerciali locali, ancora più denaro rimane in città. Questo è un bene per tutti: dà lavoro alle persone, le aiuta a guadagnarsi da vivere grazie alle loro passioni e ai loro interessi (invece di dover lavorare in qualcosa che non amano) e mantiene le zone vivaci con il colore locale.

Come incorporare pratiche sostenibili in questo stile di vita

Ci sono diversi modi per essere un campeggiatore sostenibile. Ridurre il consumo di energia. Se utilizzate un camper, l’elettricità proviene dalla rete elettrica, quindi ridurre il consumo di energia ridurrà direttamente la vostra impronta di carbonio. Spegnete gli elettrodomestici che non vengono utilizzati e non fateli funzionare inutilmente quando sono accesi. Cercate anche di non riempire troppo il serbatoio d’acqua: risparmierete denaro e ridurrete gli sprechi dovuti all’evaporazione.

Portate oggetti riutilizzabili invece di quelli usa e getta. Se a casa avete oggetti riutilizzabili, come piatti e utensili, in campeggio non c’è bisogno di quelli usa e getta! Questo può anche contribuire a ridurre i rifiuti generati dall’uso di materiali usa e getta non necessari nelle discariche.

Portate con voi materiali compostabili per il confezionamento degli alimenti o contenitori specifici per la conservazione degli alimenti . Sono ottimi perché si decompongono facilmente quando sono esposti a calore elevato (come all’interno di un camper) e impediscono a qualsiasi sostanza chimica o tossica di penetrare nel terreno o nelle acque circostanti, dove potrebbero finire per essere smaltiti in modo improprio dopo essere stati usati una volta da qualcun altro che non si preoccupa di queste cose.

  • Ridurre l’impatto ambientale. Conservare le risorse. Ridurre la quantità di rifiuti prodotti.
  • Ridurre la quantità di rifiuti inviati in discarica.
  • Ridurre la quantità di rifiuti inviati all’inceneritore.
  • Ridurre la quantità di rifiuti inviati al centro di riciclaggio.

Meno è meglio quando si tratta di fare le valigie

Quando si tratta di fare le valigie per il prossimo viaggio, meno è meglio. Mettete in valigia solo ciò che vi serve, che userete, che potete trasportare nel veicolo e che potete portare in spalla. Mettete in valigia solo ciò che potete permettervi di sostituire o perdere in caso di smarrimento o danneggiamento (ad esempio, lo spazzolino da denti). Infine, mettete in valigia solo ciò che potete permettervi di donare (ad esempio, i vestiti che non vanno bene).

Fate scorta di articoli riutilizzabili ed ecologici

La prima cosa da fare è procurarsi delle bottiglie d’acqua riutilizzabili. Potrete ricaricarle presso qualsiasi fonte d’acqua, compresi i campeggi o le stazioni di servizio. Se scegliete un modello in acciaio inossidabile, assicuratevi che abbia un’imboccatura sufficientemente larga per evitare che la bottiglia si incastri quando si versa. Un’altra buona opzione sono le tazze da caffè riutilizzabili: quelle con il coperchio sono le migliori per questo scopo. Potete riempirle con tè o cioccolata calda dal fornello del camper, oppure comprare la vostra bevanda preferita all’ingrosso e approfittare della disponibilità 24 ore su 24, 7 giorni su 7, degli sportelli drive-thru (non dimenticate la tazza da caffè riutilizzabile). Se avete intenzione di svolgere lavori all’aperto mentre viaggiate in camper, come il giardinaggio o l’orto, prendete in considerazione l’idea di investire in attrezzi da giardino che non siano di plastica, come pale e rastrelli; non si romperanno così rapidamente come le loro controparti di plastica nel corso del tempo! Se possibile, cercate marche realizzate con materiali riciclati come il bambù; in questo modo eliminerete gli sprechi e allo stesso tempo proteggerete la natura”.

Riducete gli sprechi alimentari

Per ridurre gli sprechi alimentari, considerate quanto segue: Pianificare i pasti in modo da non eccedere negli acquisti. Acquistare solo lo stretto necessario.

Usate contenitori riutilizzabili per conservare gli avanzi e portate i vostri quando andate a cena fuori.
Acquistate all’ingrosso, sia nei negozi locali sia presso rivenditori online come Amazon Prime Pantry (che vi permette di acquistare grandi quantità di prodotti). In questo modo si riducono i rifiuti da imballaggio e si risparmia!

Riciclate i barattoli di vetro per conservarli o donateli in beneficenza. Se un barattolo è troppo graffiato o danneggiato per essere riutilizzato, riciclatelo invece di gettarlo nella pattumiera insieme ad altri materiali riciclabili che possono essere salvati!

Compostate gli avanzi di cibo e gli scarti del giardino invece di gettarli via come spazzatura: è meglio per l’ambiente!

Non utilizzate la carta quando potete

Cannucce, piatti, tazze e altri oggetti riutilizzabili sono un ottimo modo per ridurre l’impronta di carbonio. Non è necessario portare con sé una tonnellata di attrezzatura e, una volta terminato l’utilizzo, l’oggetto può essere lavato e riutilizzato. Se non riuscite a trovare qualcosa di riutilizzabile nel vostro camper, prendete in considerazione l’idea di acquistare qualche oggetto una volta arrivati a destinazione. Il vostro portafoglio vi ringrazierà!

Cercate le opzioni più facili da usare per i dispositivi mobili

I dispositivi mobili possono essere una fonte importante di rifiuti, soprattutto se li si usa in viaggio. Per fortuna, ci sono molti modi per ridurre gli imballaggi da asporto utilizzando il telefono o il tablet in modo più sostenibile. Usare un caricatore solare
Usare una banca di energia
Usare una batteria portatile
Usare un pannello solare (o due)

Lasciare tracce minime quando si viaggia in camper

Non lasciare tracce è un insieme di principi che guidano gli amanti delle attività ricreative all’aperto nel tentativo di ridurre al minimo l’impatto delle loro attività sull’ambiente naturale. In pratica, significa essere attenti alla nostra terra come se fossimo a casa nostra. Sono sette i principi importanti per tutti gli appassionati di outdoor:

  • Pianificare in anticipo e prepararsi
  • Viaggiare e campeggiare su superfici resistenti
  • Smaltire correttamente i rifiuti
  • Lasciare ciò che si trova (ridurre al minimo l’impatto sulle risorse)
  • Ridurre al minimo l’impatto dei fuochi da campo (quando sono consentiti)
  • Rispettare la fauna selvatica e gli altri visitatori (tenere bassi i livelli di rumore, non molestare gli animali e non guidare fuori strada)

I viaggi in camper possono essere uno stile di vita che evita il più possibile i rifiuti

Il modo migliore per evitare gli sprechi in viaggio è evitare l’uso di articoli usa e getta. Utilizzate tazze e bottiglie d’acqua da viaggio riutilizzabili, i vostri utensili e tovaglioli di stoffa per i pasti. È anche possibile trovare un accessorio per il bagno di compostaggio o imparare a fare il compostaggio con il serbatoio delle acque nere del camper. Vale anche la pena di rinunciare del tutto all’acqua in bottiglia, dato che oggi ci sono molti posti in cui è possibile ottenere acqua pulita direttamente dal rubinetto!

I vantaggi di uno stile di vita sostenibile in camper sono molti, ma il più importante è che potrete condividere questo bellissimo mondo con i vostri figli per molti anni a venire. Se avete domande su come possiamo aiutarvi a rendere il vostro viaggio più ecologico e sostenibile, non esitate a contattarci!

Share on facebook
Facebook