5 errori più comuni per i neofiti del camper

Il camper è considerato in mezzo di trasporto, una casa portatile con tutte le attrezzature essenziali e necessarie per poter vivere qualche giorno in piena autonomia fuori dalla tua abituale abitazione: una casa su ruote in miniatura. In Italia ci sono molti appassionati di questa soluzione abitativa facile e veloce, la scelta ricade su di essa perché ti permette di trascorrere vacanze fuori casa riuscendo a portare tutto con te, senza avere problematiche logistiche su strutture ed alloggi da prenotare.

I vantaggi e le problematiche

I vantaggi sono quindi notevoli e la tua vacanza non la dimenticherai mai. Gli errori a cui possiamo incorrere, sono vari, quindi una valutazione a priori delle scelte da compiere prima di partire, è indispensabile per vivere in armonia nel tuo camper. La sicurezza, la sistemazione dei bagagli e la gestione in generale del mezzo, sono delle comuni situazioni a cui bisogna far riferimento prima di partire.

Errori sulla gestione del camper

Tutti i mezzi di trasporto in generale hanno bisogno di manutenzione e revisione periodici, anche i camper nuovi o vecchi devono essere controllati. In particolare c’è da verificare il motore, l’olio, l’acqua e la parte meccanica in genere del mezzo. Se hai un camper di proprietà questa incombenza spetta al proprietario che deve rivolgersi ad un meccanico di fiducia che appronterà le lavorazioni del caso. Se invece pensi di noleggiare il mezzo, la società stessa noleggiatrice sarà tenuta a provvedere. Potrai quindi così viaggiare senza problemi per la tua prossima vacanza. L’equipaggiamento di un camper deve essere sistemato nel migliore dei modi: verificare per esempio di non aver lasciato cassetti o ante aperti, così da evitare che utensili o altro passa cadere nell’abitacolo durante la marcia del veicolo, arrecando danni sia ai viaggiatori che all’ambiente stesso. Tutto quello che caricherai all’interno dovrà essere sistemato con ordine e minuzia, anche il peso ben distribuito è indispensabile per non creare dislivelli durante la marcia. Se nel camper ci sono frigoriferi o televisori particolarmente ingombranti sarà bene sistemarli non sullo stesso lato. La sosta del camper deve essere valutata prima di fermare il mezzo. Il parcheggio infatti deve essere fatto in terreni pianeggianti, in caso di dislivello è bene munirsi di cunei per le ruote al fine di bloccare con sicurezza il mezzo ed evitare che si muova involontariamente durante la sosta. Chi si muove con questo mezzo deve informarsi con accuratezza dei luoghi adibiti alla sosta e di aree attrezzare dove ci siano zone di scarico delle acque nere e possibilità di rinnovare e rifornirsi di acqua limpida per l’uso interno. I servizi del mezzo, come bagno e docce necessitano di acqua pulita in quantitativi costanti e quindi avere un carico sul posto è importantissimo. Vivere all’aria aperta, oltre a dare un senso di libertà, comporta però delle problematiche logistiche specialmente nei periodi caldi. La presenza di insetti fastidiosi, come zanzare e mosche, potrebbero irritare il tuo relax, è importante quindi predisporre il camper di zanzariere o altre protezioni come tende o repellenti specifici che tengono lontane queste bestioline insopportabili. Camminare inoltre nel camper quando è in movimento, non è consigliabile. Le cinture di sicurezza presenti sono da utilizzare per tutti i passeggeri. Soprattutto se ci sono bambini o animali bisogna avere maggiore accortezza. I passeggeri che possono essere trasportati non può superare i posti a sedere presenti nel mezzo. I nostri amici a quattro zampe possono venire con noi senza problemi, a condizione che siano stabiliti in particolari posizioni e legati con lungimiranza. Gli oggetti che si caricano sul veicolo, anche quelli trasportati esternamente devono essere ancorati bene e sistemati negli appositi spazi predisposti. Ciò ne và della sicurezza sia di noi stessi che degli altri utenti della strada. Viaggiare sicuri è la parola chiave del camperista.

Soluzioni per una più giusta e conveniente scelta

I campeggi e le zone adibite sono luoghi di convivialità, dove conoscere nuovi amici è facile. Trovare persone con il tuo stesso interesse renderà la vacanza in socialità più divertente ed in caso di problematiche potrai far affidamento sempre su qualcuno che sappia aiutarti nel momento del bisogno. Potrai sempre imparare nuove soluzioni dagli altri ed avere dritte su città da scoprire e manifestazioni interessanti a cui partecipare. Vivere in camper è davvero fantastico e meraviglioso, ma seguendo le accortezze di cui abbiamo parlato, diventerà una esperienza avventurosa fuori dal comune.

Share on facebook
Facebook